Se leggi questo messaggio, il tuo programma "navigatore" non è standard !
sebbene questo sito sia accessibile con ogni programma, alcune funzionalità
sono visibili solo con "navigatori" che rispettano gli standards del consorzio "W3C" .

ENEA - divisione Fusione

Intestazione con i loghi ENEA, FUSIONE ed EURATOM

Vi trovate in: Home » Attività di Ricerca » Tecnologie Fusione » Materiali Avanzati » dettagli

Materiali Avanzati

Sviluppo di rivestimenti protettivi tramite plasma spray
[Collaborazione con CSM-Centro Sviluppo Materiali di Castel Romano-Roma e Flametal SpA- Fornovo sul Taro-PR]

Micrografia dell’interfaccia di un rivestimento spesso di tungstenoMicrografia dell’interfaccia di un rivestimento
spesso di tungsteno

La deposizione di rivestimenti spessi di carburo di boro (B4C) e di tungsteno viene sviluppata al fine di proteggere i componenti di interfaccia plasma-parete dei reattori tokamak realizzati in acciaio o leghe di rame.
Al fine di migliorare l’adesione e la compatibilità termomeccanica dei riporti sul substrato metallico, prima della deposizione del coating viene realizzato uno strato ancorante di composizione variabile.


In particolare sono stati realizzati:

Tali rivestimenti sono stati anche caratterizzati nei confronti della fatica termomeccanica.

 

Riferimenti e Pubblicazioni