Intestazione con i loghi ENEA, FUSIONE ed EURATOM
Vi trovate in: Home » Trasferimento Tecnologico » Brevetti » brevetto in dettaglio

Procedimento di Giunzione Eterogenea di Componenti Ceramici in Carburo di Silicio tramite l'Utilizzo di Leghe Eutettiche

Micrografia di una giunzione di compositi SiCf/SiCMicrografia di una giunzione di compositi SiCf/SiC
realizzata con una legha eutettica di silicio-titanio

Il carburo di silicio, monolitico o composito ha un'elevata stabilitÓ e resistenza alle alte temperature e per tale motivo viene utilizzato per applicazioni energetiche e aeronautiche. Tuttavia esso pu˛ essere prodotto a livello industriale ed in modo economico solo in geometrie semplici, per cui la realizzazione di componenti complessi Ŕ possibile solo attraverso opportune tecniche di giunzione e, tra queste, mediante il processo di brasatura con leghe a base di argento o di rame, oppure a base di nickel o cobalto. Nel primo caso la temperatura operativa Ŕ troppo bassa, mentre nel secondo caso si formano siliciuri instabili che limitano la resistenza meccanica delle giunzioni.

 

 

L'oggetto del brevetto consiste in una procedura di giunzione che utilizza leghe binarie di composizione eutettica, ad esempio silicio-titanio o silicio-cromo, che hanno il vantaggio di fondere a temperature elevate (circa 1300░C) anche se inferiori a quelle dei materiali di base (Si, Ti, Cr), e che sono in grado di reagire all'interfaccia con i materiali da giuntare assicurando un'elevata resistenza di taglio

 

Brevetto n. RM2001A000101 del 23.02.01 autori Riccardi B.,
Nannetti C.A.,
Petrisor T.,
Sacchetti M.,
Orsini A.