Se leggi questo messaggio, il tuo programma "navigatore" non Ŕ standard !
sebbene questo sito sia accessibile con ogni programma, alcune funzionalitÓ
sono visibili solo con "navigatori" che rispettano gli standards del consorzio "W3C" .

ENEA - divisione Fusione

Intestazione con i loghi ENEA, FUSIONE ed EURATOM

Vi trovate in: Home » AttivitÓ di Ricerca » Gestione FTU » Alimentazioni Elettriche

Alimentazioni Elettriche di FTU

Contatto: Roberto Coletti
e-mail: roberto.coletti@enea.it
tel.    : 0039 06 9400 5212
fax.   : 0039 06 9400 5524
Schema concettuale: come sono alimentate le bobine di un "tokamak"Conceptual coils of a typical tokamak

Per alimentazioni Elettriche di FTU si intendono quell'insieme di impianti che alimentano il campo toroidale ed i campi poloidali del Tokamak FTU (es.: il trasformatore, il verticale ed il feedback della posizione verticale ed orizzontale del plasma).  Per il confinamento del plasma, mediante campi magnetici, sono richieste delle potenze elettriche elevate per tempi brevi, ciò rende improponibile l'alimentazione diretta dei carichi dalla rete ENEL. Nelle nostre applicazioni tale compito viene svolto dai generatori  MFG1 , MFG3 . L'energia elettrica generata viene poi convertita da alternata in continua dagli impianti di conversione a tiristori AL-T,  AL-F,  AL-V, connessi con MFG3 e da dei ponti RADDRIZZATORI,  a diodi connessi con MFG1.

Dettagli dei sotto-impianti