Se leggi questo messaggio, il tuo programma "navigatore" non Ŕ standard !
sebbene questo sito sia accessibile con ogni programma, alcune funzionalitÓ
sono visibili solo con "navigatori" che rispettano gli standards del consorzio "W3C" .

ENEA - divisione Fusione

Intestazione con i loghi ENEA, FUSIONE ed EURATOM

Vi trovate in: Home » AttivitÓ di Ricerca » Gestione FTU » Alimentazioni Elettriche » MFG3 » dettagli

FTU: MFG3: Eccitazione Statica

 

caratteristiche Eccitazione Statica
Potenza nominale 705 kW
Tensione nominale 298 V
Corrente nominale 2503 A
Tensione di forzamento positiva 1100 V
Tensione di forzamento negativa  880 V

Con sistema di eccitazione si intende quell'insieme di componenti ed apparecchiature atte a controllare la tensione della macchina sincrona.

La corrente alternata viene trasformata da un convertitore a tiristori in corrente continua per l'alimentazione dell'avvolgimento rotorico dell'alternatore.

Il sistema di eccitazione statica svolge le seguenti funzioni:

Il sistema esplica le funzioni sopra descritte nell'intero campo di funzionamento del generatore, cioè tutti i possibili punti di lavoro della curva di "capability" dello stesso.

Il sistema di eccitazione comprende un regolatore automatico della tensione ai morsetti della macchina e un regolatore manuale. Il funzionamento del regolatore automatico è basato sul confronto fra una tensione di riferimento, di valore opportunamente predisposto, e la tensione di retroazione prelevata ai morsetti della macchina attraverso appositi trasformatori di misura. La differenza che ne risulta, opportunamente amplificata, controlla i successivi stadi amplificatori di potenza, variando opportunamente la tensione di alimentazione del circuito di campo del generatore principale, in modo da mantenere costante la grandezza regolata.